Le canzoni di Natale

Non è Natale senza i classici di Natale, quelle canzoni che nonostante siano colossi della musica internazionale, purtroppo sentiamo solo in questo periodo caratterizzato da luci, regali, shopping sfrenato, pranzi e cene che terminano con i parenti che ci fissano con la solita frase:”Non hai mangiato niente…

Ma per fortuna a fare da cornice di questo periodo in grado di far diventare Grinch ognuno di noi c’è la musica, quella che quando parte è NATALE.

Last Christmas degli Wham! profuma di Natale forse più di qualunque altra canzone. Diciamo che se dovessi far iniziare una playlist la farei iniziare proprio così.

Anzi, ho proprio voglia di condividere con voi una playlist A TUTTO NATALE!

Cominciamo quindi con Wham! “Last Christmas”, e poi su con il ritmo con una cantante che ultimamente live non sta facendo delle gran belle figure ma che in tema Natale ci ha regalato una perla: Mariah Carey con “All I Want for Christmas Is You”.
Ah beh, come dimenticare Michael Bublé. Un altro che ormai se lo senti cantare o sei a teatro o è Natale. Ve la ricordate It’s Beginning To Look a Lot Like Christmas? Il titolo è così lungo che quando hai finito di dirlo è già Epifania.
E Natale non è solo anni REVIVAL! I Pentatonix han fatto una bellissima cover di “White Christmas” di Bing Crosby, riarrangiandola in modo strepitoso con la sola voce, un po’ come i nostri cari ormai dimenticati Neri Per Caso

Che poi direte, cosa ci vuole a fare una canzone di Natale? Rallentiamo un po’ la velocità, aggiungiamo qualche campanellina, squotiamo i sonagli e via con cori ed echo e BUON NATALE!
No. Non è così. Vi assicuro che esistono canzoni di Natale che nonostante siano riuscite ad entrare nelle nostre playlist natalizie e nel nostre parlato quotidiano, fanno decisamente scaravoltare le renne a Babbo Natale.
Ve la ricordate vero “A NATALE PUOI” di Alicia? Divenne famosa con lo spot della Bauli. Ecco, a tanti piace, melodicamente è rilassante, e dopo il primo ascolto è inevitabile, è già A NATALE PUOI.

E mi sento quasi in colpa a dire che adesso ascoltiamo John Lennon con “Happy Christmas“. Cioè, 10 secondi fa andava A NATALE PUOI e ora Happy Christmas?!

Beh, vediamo di tornare sulla retta via con qualche disco che il Natale lo colora in tutto il mondo: “Jingle Bell, Jingle Bell, Jingle Bell Rock“. Ho imparato stasera l’autore di questa canzone, Bobby Helms. Spotify fa miracoli.

Eh sì, non vi nego che per scrivere questo post un aiutino a Spotify l’ho chiesto ma sono anche felice di non avergli dato retta!
Affidarsi ai consigli di Natale di Spotify è rischioso come fidarsi di un ubriaco per farsi aiutare ad attraversare la strada a Manhattan a mezzogiorno.

Secondo Spotify infatti a me potrebbe piacere “Wonderland” di Heidi Klum.
Come chi è Heidi Klum? No, non è quella che va là sui monti con Annette. Heidi Klum è una bellissima Top Model tedesca! Sì esatto, TOP MODEL.
Pensate che questo suo disco di Natale è andato così bene che è anche il suo unico disco pubblicato.

Bene, allora grazie Spotify per avermi fatto scoprire questa canzone, adesso vedo il Natale in un modo completamente diverso.

D’altronde il Natale ognuno lo vede a modo suo, anche Stevie Wonder nella sua “What Christmas Means To Me” 🙂

Mamma mia quante cavolate in così poco spazio, ma ormai è quasi mezzanotte, ed è ora di andare a letto in attesa di Babbo Natale, anche se non so come farà con tutte queste stufe a pellet a venir giù, quasi quasi monto la GoPro e domani mattina mi gusto la scena con i PopCorn.

Mi avevano chiesto di dare un contributo per la notte di Natale a questo nuovo Blog, a cui auguro di cuore di riuscire nel percorso che si è prefissato: stare bene e fare stare bene chi lo legge. Questo è il mio augurio di Natale per voi!

E’ stato un immenso piacere!

Buon Natale, statemi bene!

Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.